LA NOTIZIA H24

BIGODINO

NEWS

Ho preso le parole nel bosco e le ho portate a casa sul foglio” è iniziata così l’intervista a Chiara Zanotti. Sono passati diversi mesi dalla sua uscita dalla cucina di MasterChef, ma la concorrente eretina, che ha partecipato alla quarta edizione del talent show culinario di Sky Uno, è più luminosa che mai.

Piena di energia positiva, sempre umile e riflessiva, la 37enne di Monterotondo sta realizzando diversi progetti che hanno a che fare con il suo meraviglioso mondo, quello dei funghi. Un settore che molte persone stanno riscoprendo, grazie alla sua presenza al programma, alla sua creatività in cucina e a una sensibilità, tutta speciale, che il pubblico a casa ha saputo cogliere.

Uscita dal programma Chiara ha deciso di non tradire la propria natura, e così, dando pochissimo spazio alle ospitate estive nei vari locali, ha preferito investire il suo tempo in qualcosa di più prezioso, seguendo la strada indicata dalla sua partecipazione a Masterchef, ma valorizzando al meglio la sua passione per i funghi, il bosco e la natura.

Così sono nati progetti di cui è molto entusiasta, primo fra tutti il suo libro “Di che fungo sei?”, in formato e-book, acquistabile ad un prezzo accessibile a tutti attraverso il web.
Il libro è stato pubblicato il 20 agosto, attraverso delle start-up innovative, “per dare spazio ai giovani e non alle lobby di mercato” spiega Chiara, e in 10 giorni ha già raggiunto un notevole successo. Distribuito in tutte le librerie online, è disponibile su Amazon, Google Play, Mondadori, Rizzoli, Hoepli, IBS, Feltrinelli, ITUNES e molte altre. A breve partirà anche la distribuzione internazionale, perché Chiara è molto seguita anche all’estero.

Com’è nata l’idea del libro e cosa troveremo tra le sue pagine?
“Molti spettatori mi fermano per strada e subito dopo avermi chiesto se il giudice Cracco è così cattivo, mi chiedono: “Ed io che fungo sono?”. Così mi sono resa conto che il messaggio che volevo trasmettere attraverso il programma è arrivato. La natura, gli animali del bosco, le piante, le erbe, i funghi parlano della nostra civiltà, ci comunicano i comportamenti da seguire, ne chiariscono le modalità e ne delineano i percorsi” ha raccontato Chiara.

Nel libro la giovane “fungaiola”, rinominata appunto “Lady mushroom”, accompagna i lettori nel bosco e oltre a descrivere brevemente la parte tecnica di funghi ed erbe, ne fa assaporare l’essenza parlando della loro storia, fondendovi una parte filosofica e poetica, in un linguaggio semplice e fruibile a tutti.

Uno dei protagonisti del suo libro è l’airone cenerino che incontra spesso nel bosco, di cui ci aveva già parlato nella precedente intervista: “E’ un fanatico trapezista, s’innalza dal ramo alto di un albero, apre le sue ali allungandole fino a 170 cm, si dirige verso il laghetto, col becco giallo che trafigge, sempre con il dorso rivolto al sole, perché è da questa prospettiva che può, con i riflessi della luce, avvistare i pesci, utili per la sua sopravvivenza”. E così attraverso una similitudine con l’airone cenerino, Chiara spiega che, come lui, “è necessario mettersi nella giusta prospettiva per raggiungere i nostri obiettivi, è solo dalla nostra posizione rispetto alle cose, che verrà deciso il nostro percorso”.

Oltre il libro c’è di più, Chiara è inarrestabile e ha trascorso l’estate tra Roma e Milano per registrare gli episodi del primo web show. Di cosa si tratta? Di uno show che verrà presentato sul web, in particolare sulla pagina Youtube di Chiara Zanotti, intitolato “Il Bosco di Lady mushroom”. Nei diversi episodi, ambientati nel bosco, Chiara, accompagnata da “l’elfo dei boschi", porterà gli spettatori alla ricerca di funghi ed erbe, spiegandone le proprietà e dando idee su come prepararvi dei gustosi e creativi piatti, che presenterà pronti.
Gli episodi saranno online, su Youtube e anche sulla pagina facebook di Chiara, dal 15 settembre. In futuro, poi, potrebbero esserci degli sviluppi molto importanti riguardo questo progetto.

Sempre il 15 settembre inizieranno sul canale “Cielo” le repliche della quarta edizione di MasterChef e così chi non ha avuto modo di seguire il programma su Sky, la scorsa stagione, ora potrà “assaporarne” tutte le puntate.

Un pensiero su MasterChef a distanza di mesi?
“Lo rifarei e lo consiglio a tutti, perché è uno dei pochi reality dove si parla di eccellenze, di passione, di storie, di cibo”, spiega Chiara, che nonostante il successo è rimasta con i piedi ben piantati a terra e continua a portare avanti i suoi valori più cari, come il sostegno all’ AIP Associazione Leucemia Mieloide Cronica, di cui è socia e il cui pensiero l’ha accompagnata nel suo percorso a MasterChef e l’accompagna tuttora: “Per tutto il tempo della competizione, pensai spesso all’Associazione, alle difficoltà ogni volta di superare prove difficili, di correre incontro al tempo. Ogni prova è la prova di tutti, ogni secondo che passa è nella vita di tutti, bisogna sopravvivere ancor prima di vivere e soprattutto non bisogna fare in modo che la speranza non faccia più parte di noi”.

A cura della giornalista Marta Rossi

NEWS

Vi ricordate di Chiara Zanotti, la ragazza con la passione viscerale per i funghi che ha partecipato all’ultima edizione di Masterchef?
Bene, dal 15 settembre Chiara è presente su YouTube con il suo primo Web Show intitolato: “Il bosco di Lady mushroom”.

Saranno 12 episodi ambientati nel bosco, dove lei e l’elfo dei boschi, porteremo gli spettatori alla ricerca di erbe, fiori e funghi commestibili, spegandone le curiosità e dando idee su come preparare gustosi piatti che presenteranno.

Chiara ha anche scritto un e-book in pochi giorni, dal titolo: “Di che fungo sei?”, dove parla delle analogie che sussistono tra noi, il nostro essere e la natura, un rapporto di somiglianza molto stretto e straordinario.

a cura della Giornalista Eliana Avolio